Peschio della Cornacchia, arrampicata dry tooling in Lazio

 

10.01.2018 di Massimo Tofani

 

Massimo Tofani presenta Peschio della Cornacchia, il primo settore di dry tooling in Lazio con 21 vie dal M3 al D10+. Situato a quasi 2000 metri a Campocatino sull'Appennino centro meridionale, sabato 27 e domenica 28 ospiterà la terza edizione del raduno Dry Pride. Ospite speciale del meeting, la campionessa d'arrampicata su ghiaccio Angelika Rainer.

 

Il germe del Dry in Ciociaria nasce intorno a Dicembre del 2008, quando con l'amico Waldemar Walaszczyk decidiamo di andare a ripetere una via aperta da lui e Luca Culicelli al peschio l'estate precedente. Soltanto nell'aprile del 2015, tuttavia, il progetto comincia a mettere radici: vista la scarsezza di ghiaccio dell'invernata appenninica, con Maurizio lluminati e Marco Caciolo decidiamo di tornare ad ingaggiarci su quelle rocce. Provo quindi a salire una vecchia via aperta con qualche vecchio chiodo artigianale e una clessidra. Dopo una lunga lotta, e non poca fatica, quel giorno apriamo anche il secondo e micidiale diedro strapiombante del secondo tiro di quella che chiameremo Una Cornacchia non fa primavera. Nasce così il primo settore unicamente dedicato al dry di tutto il Lazio.

Fin da subito abbiamo avvertito la necessità di una doppia valutazione della difficoltà delle vie tracciate: M per le vie che hanno necessità di innevamento e ghiaccio per essere percorse e D per le vie di pura roccia, dove la variabile del meteo fa poca differenza.

Con il passare del tempo la falesia si è arricchita di nuovi itinerari ed ha cominciato a diventare una meta di tanti appassionati, anche grazie all'apporto di Carlo Barrini e della associazione Svasa. Ad oggi il settore conta 21 vie dal M3 al D10+ con alcuni tiri ancora da liberare ed altri a più lunghezze.

Accesso
La località sciistica di Campocatino (FR) è raggiungibile facilmente da sud uscendo dalla A1 a Frosinone e proseguendo in direzione di Fiuggi sulla SS155 fino al bivio per Guarcino. Oltrepassato il centro di Guarcino si prende il bivio a destra per Campocatino fino al grande piazzale che si affaccia sugli impianti di risalita della vasta conca. Per chi proviene da nord è consigliabile uscire a Fiuggi-Anagni e tramite la provinciale Anticolana giungere a Fiuggi. Da Fiuggi prendere a destra in direzione Frosinone per la SS155 fino al bivio che a sinistra porta a Guarcino. Dal bivio si seguono le indicazioni per Campocatino.

Avvicinamento
Dal piazzale di Campocatino si scende alla conca e la si attraversa in direzione nord fino ad uscire sul versante opposto in corrispondenza del monumento di vetro al vento. La parete è già ben visibile a sinistra. Dal monumento si scende lungo la carrareccia per Campo Vano per circa 150 mt fino ad arrivare in corrispondenza della sella del Peschio. Si scende a sinistra a mezza costa lungo il ripido fianco nevoso spesso ghiacciato e ventato (attenzione) fino alla base della struttura. Circa 30 min. dal piazzale.

Altitudine: 1983 slm 
Esposizione: Nord-Ovest
Chiodatura: ottima a fix inox da 10mm; alcune soste hanno l'anello di calata chiuso. 
Attrezzatura: Corda da 60m, 13 rinvii, casco. Su L3 ed L4 di “una cornacchia non fa primavera” è necessaria una minima dotazione di dadi e friend.


Dry Pride 2018

La 3° edizione del Dry Pride vede l'evento in grande crescita sia come disponibilità di vie che come offerta organizzativa. Quest'anno sarà madrina d'eccezione la fotonica Angelika Rainer,che la sera di sabato 27 sarà presso la sezione CAI di Frosinone per una proiezione conferenza e il 28 condividerà con noi la giornata di arrampicata. Un grazie particolare va a Climberstore Roma, Ristoro Virgilio ed al CAI sezione di Frosinone senza i quali l'evento non sarebbe stato possibile

Programma
Sabato 27 Gennaio 2018
18:00 : video-proiezione di Angelika Rainer presso la sezione CAI di Frosinone
20:30 Cena presso trattoria Sellari (su prenotazione).

Domenica 28 Gennaio 2018
09:30 ritrovo presso Ristoro da Virgilio per colazione ed iscrizioni.
10:00 avvicinamento alla falesia di dry-tooling "Peschio Della Cornacchia", inizio escursione per Monte Monna

16:30 Fine arrampicata - escursione e ritorno da Virgilio per merenda e saluti.

NUOVO CORSO DI ARRAMPICATA SPORTIVA PER PRINCIPIANTI

CI SIAMO PER UN NUOVO CORSO DI “ARRAMPICATA SPORTIVA” DEDICATO A TUTTI COLORO CHE NON HANNO MAI OSATO, FINALIZZATO A FAR MUOVERE I PRIMI PASSI IN MONTAGNA E A FAR CONOSCERE IN MODO APPROFONDITO LE TECNICHE FONDAMENTALI DI BASE. UN PERCORSO EMOZIONANTE E SICURO, PER UNA DELLE DISCIPLINE PIÙ INTERESSANTI E COMPLETE PER IL CORPO E PER LA MENTE! AL PRIMO INCONTRO SI LAVORERÀ IN PALESTRA CON ISTRUTTORE QUALIFICATO E POI AFFASCINANTI USCITE CON GUIDA ALPINA PROFESSIONISTA IN POSTI MOZZAFIATO SU ROCCIA NATURALE! 

 

-1 incontro teorico-pratico con istruttore federale qualificato in palestra (Vertical Park, Rock It oppure Monkey Island, tutte a Roma in posti facilmente raggiungibili)

-3 uscite con Guida Alpina Professionista tra Lazio e Abruzzo, in base alle condizioni climatiche verrà scelta il luogo didattico dove andare. Un posto, inoltre, possibilmente ben raggiungibile anche da Roma e Frosinone.

 

L’attrezzatura tecnica per il corso, intesa come imbracatura, scarpette, rinvii, moschettoni, assicuratore ecc. la mettiamo a disposizione noi compresa nel costo del corso per l’intera durata dello stesso.

 

N.B. Necessario il certificato di sana e robusta costituzione. Abbigliamento consigliato comodo e a più strati protettivi a seconda della temperatura della giornata. Scarpe da ginnastica o meglio da trekking. Zaino con acqua e cibo digeribile possibilmente tipo frutta secca.

 

Il costo del corso è di 190 € per minimo 5 partecipanti. La quota comprende la tessera associativa alla Asd Svasa (con il tesseramento si hanno una serie di agevolazioni tra cui sconti al negozio di montagna Climberstore di RM). Per prenotarsi bisogna dare un acconto di 100€ entro giovedì 9 novembre e il restante 90 € entro giovedì 16 novembre. Tutto salvo cambiamenti concordati.

 

 

Per info Carlo Potter Barrini (3282874830), Asd & Aps Svasa, Pag. Facebook: Project Svasa Climbing Center

SVASAgnolo Climb Festival 2017

Il primo Festival della montagna alla falesia storica per i romani e tra le più famose del centro Italia. La location in questione è Monte Guadagnolo sui monti prenestini. Lo SVASAgnolo Climb Festival è un momento di incontro aperto a tutti coloro che hanno a cuore la passione per l'arrampicata e l'ambiente in cui si svolge. Lo scopo dell'iniziativa è quello di far conoscere il territorio per tutto quello che offre esaltandone l'aspetto sportivo, rivalutare vecchi itinerari e promuovere i nuovi in un contesto di divertimento e concentrazione necessaria per l'arrampicata. Ci saranno premi a disposizione per i più meritevoli e per i partecipanti più fortunati, forniti dai Partner tecnici. Questo per la Speciale maratona di arrampicata a coppie con spettacolare finale "contest". Generoso Pacco partecipazione agli iscritti con t-shirt dell'evento, gadget e cena (nel pacco anche le barrette Clif Bar). Mega festa con concerto di musica live e stand tecnici e gastronomici (presente il MicroBirrificio Artigianale BAHM). E' prevista la Slack line e la vertiginosa High Line tra le guglie rocciose del Santuario della Mentorella, Yoga e antropologia, montagna e speleologia, e mostre varie in tema della montagna. Speciale cerimonia e proiezioni inedite dell'alpinismo e della storia di Guadagnolo programmate per la serata del sabato 30 settembre, da non perdere. Possibilità di pernotto gratuito in ostello e posto tenda gratuito presso la falesia e area party della manifestazione. E' consigliabile pre-iscriversi online attraverso l'apposita sezione del sito www.just-climb.com in modo da assicurarsi il pacco partecipazione.

Appuntamento quindi per sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre per ravanare tutti insieme a "Svasagnolo" armati di tantissima voglia di divertimento e di condivisione. 

N.B. La quota di partecipazione è di 20€ all'infopoint, nella piazza principale di ingresso al  paese di Guadagnolo. Ricordo che comprende pacco, cena e pernotto gratuito.

 

 

Per info 328.2874830; svasa.frosinone@libero.it

Pagine Facebook:

-"SVASAgnolo Climb Festival 2017"

-"Project SVASA Climbing Center"

 

PROGRAMMA DELL'EVENTO:

°SABATO 30 SETTEMBRE

09:00 apertura infopoint e desk iscrizioni;

09:00/19:00 maratona di Arrampicata alla falesia di Guadagnolo, esibizioni High Line al santuario della Mentorella, Slack Line, Yoga e Antropologia con Antropostudio, douwnhill con "MTB Grezzi Guadagnolo";

20:00 cena e party serale; 

21:00 Speciale cerimonia con le proiezioni della storia e dei personaggi che hanno reso famoso Guadagnolo;

22:00 Comcerto Live Rock, cover di Vasco, chitarre e voce in una suggestiva esibizione conclusiva del primo giorno del Festival.

N.B. Sono presenti in entrambe le giornate stand tecnici di Montagna, enogastronomia locale (tra cui il microbirrificio artigianale locale BAHM, produttori di formaggio fatto dal latte munto anche durante l'evento nell'area expo, ecc.), e associazioni varie di promozione delle attivita outdoor.

°DOMENICA 1 OTTOBRE

08:00 apertura infopoint e desk iscrizioni;

08:00/15:30 maratona di Arrampicata alla falesia di Guadagnolo, esibizioni High Line al santuario della Mentorella, Slack Line, Yoga e Antropologia con Antropostudio, Douwnhill con "MTB Grezzi Guadagnolo";

16:30 finale contest maratona di Arrampicata;

18:00 Premiazioni e ringraziamenti con cerimonia conclusiva.

 

REGOLAMENTO MARATONA D'ARRAMPICATA

 

 

Premessa

 

Lo SVASAgnolo Climb Festival (SCF) è un momento di incontro aperto a tutti coloro che hanno a cuore la passione per l'arrampicata e l'ambiente in cui si svolge. Lo scopo dell'iniziativa è quello di far conoscere il territorio per tutto quello che offre esaltandone l'aspetto sportivo, rivalutare vecchi itinerari e promuovere i nuovi in un contesto di divertimento e concentrazione necessaria per l'arrampicata. La maratona adotterà la formula dell'autocertificazione. Ci saranno premi a disposizione per i più meritevoli e per i partecipanti più fortunati, forniti dai Partner tecnici.

 

Categorie

 

Questo raduno-maratona con concorso a premi è suddiviso in due categorie, senza distinzione di sesso. La scelta della categoria e del compagno si effettua al momento dell'iscrizione. Si partecipa dunque a coppie, quindi con un compagno di scalata prestabilito o comunque scelto al momento dell'iscrizione che può essere anche presente al “check-iscrizione” se si è sprovvisti di tale persona di fiducia con il quale è possibile partecipare.

Le categorie sono le seguenti:

 

  1. Bertuccia

  2. Makako

     

  3. Il titolo di Bertuccia è rivolto ad arrampicatori che vogliono divertirsi su difficoltà comprese tra il 5a e il 6b. Il titolo di Makako è rivolto ad arrampicatori “pro” che si spingono su difficoltà comprese tra il 6a+ e il 7b.

 

Pre-iscrizione

 

È consigliabile pre-iscriversi online, attraverso l'apposita sezione del sito www.just-climb.com, in modo da assicurarsi il generoso pacco partecipazione. È comunque oblicatorio ritirare il modulo contapunti e firmare la liberatoria presso l'infopoint nella giornata di sabato e domenica.

Le iscrizioni alla maratona di arrampicata saranno aperte la mattina del sabato 30 settembre (ore 09:00 e domenica alle ore 8:00), e si chiuderanno domenica 1 ottobre (alle ore 12:00).

 

Iscrizione e condizioni maratona di arrampicata

 

Il Check-iscrizione (infopoint), presso l'area del piazzale di ingresso del paese di Guadagnolo, è il solo luogo preposto all'iscrizione di persona o alla conferma della pre-iscrizione fatta precedentemente online. Questo è anche il solo luogo dove ritirare e consegnare il modulo contapunti.

I concorrenti hanno a disposizione due giornate consecutive di arrampicata durante le quali potranno collezionare punti; terminate queste giornate, i concorrenti dovranno restituire i moduli contapunti presso l'infopoint. I concorrenti possono decidere di effettuare anche una sola giornata di maratona e consegnare il modulo contapunti nella stessa giornata.

Il modulo contapunti verrà consegnato al momento dell'iscrizione ad ogni partecipante dalle ore 09:00 del sabato 30 settembre. Non c'è obbligo di orario per iniziare ad arrampicare ma c'è l'obbligo di consegna del modulo entro le ore 15:30 nella giornata di domenica 1 ottobre all'infopoint.

Nella giornata di domenica a fine maratona ci sarà uno spettacolare finale “contest” a esprimere la coppia di vincitori assoluta.

 

Calcolo del punteggio

 

La formula adottata per la maratona di arrampicata è quella ben nota dell'autocertificazione. Ad ogni partecipante verrà consegnato un modulo contapunti con indicate: categoria e titolo per cui concorre ed il relativo elenco delle vie selezionate per la maratona dall'Organizzazione del SCF. Solo le vie riportate in quell'elenco sono valide ai fini del conteggio dei punti. I punteggi conseguiti verranno autocertificati dal partecipante stesso. Il punteggio di ciascun partecipante va a sommarsi al punteggio del compagno con il quale concorrere. La somma quindi dei punti della coppia sono quelli che contano per la sfida a coppie. Coppie senza distinzione di sesso, ma solo di categoria di appartenenza per difficoltà. C'è un bonus di punti aggiuntivo alla libera della via al primo tentativo assoluto (flash). È prevista comunque la premiazione alla coppia assoluta vincitrice del contest e a varie categorie, oltre alle estrazioni a sorteggio degli altri premi. Le vie dovranno essere percorse rotpunkt (o redpoint, ovvero percorse completamente in arrampicata libera, senza l'aiuto dei punti protezione o ancoraggi a parete per la progressione). Non vengono quindi considerate valide le salite percorse con resting o aiuti di vario genere (staffe, rinvii rigidi, aste allungabili ecc.). Le vie selezionate risponderanno ai normali canoni di arrampicata libera e non richiederanno escamotage tecnici di vario genere. In caso di affollamento su di un tiro il concorrente avrà tre tentativi consecutivi massimo per arrivare in catena, esauriti i quali dovrà rimettersi in coda per ritentare di nuovo nel caso vi siano altri appartenenti alla stessa categoria in attesa. Le vie selezionate nella maratona non possono essere provate con corda dall'alto, anche solo per i singoli passaggi. Una volta eseguito il tentativo da primo la corda va sfilata ed eseguito il tentativo successivo. La coppia di vincitori assoluta verrà decisa o confermata dalla finale “Contest” ad eliminazione.

 

OBBLIGHI DA SEGUIRE DA PARTE DI TUTTI GLI ISCRITTI PENA LA SQUALIFICA IMMEDIATA ALLA MARATONA

 

INDOSSARE il casco sia nelle operazioni di sicurezza del compagno che nell'arrampicata da primo di cordata. Parliamo comunque di falesia di arrampicata sportiva con principalmente vie di mono tiri PER CUI NON ELIMINIAMO, SQUALIFICHIAMO NESSUNO CHE E' SPROVVISTO DEL CASCO.

UTILIZZARE solo materiale omologato CE ed UIAA. Dotazione minima per ogni cordata: 18 rinvii, corda singola da 70m, meglio da 80m, e materale necessario per la manovra in catena nel caso il moschettone di calata fosse assente o non utilizzabile. Nella lista delle vie da scalare è specificato nelle note le varie informazioni e dettagli per ciascun via, come ad esempio la lunghezza della stessa.

Gli atleti potranno utilizzare i rinvii lasciati da altri partecipanti solo ed unicamente se questi acconsentono. Possono essere utilizzati rinvii delle sole persone partecipanti alla maratona. Non potendo bloccare l'accesso alle vie a persone esterne, nel caso in cui la via sia stata salita da una persona esterna alla maratona la via stessa deve essere salita da primi con il materiale del partecipante.

Il moschettone di calata della sosta deve essere moschettonato o rinviato dall'ultima presa della via. È consentito rinviare la catena nel caso di passi morfologici che non consentono la moschettonata diretta del moschettone di calata. I membri dell'organizzazione, riconoscibili dalla maglia con la scritta STAFF, possono in qualsiasi momento sospendere la manifestazione, eliminare iscritti che non rispettino i requisiti di sicurezza richiesti e/o chiedere di allontanarsi dalla falesia o vie scelte in caso di avverse condizioni meteo e/o eventi non prevedibili al momento di inizio maratona. Tutti i partecipanti sono obbligati all'accettazione e firma della liberatoria di responsabilità dove ogni iscritto si assume ogni responsabilità che possa derivare dall'esercizio dell'attività in questione e solleva l'organizzazione da ogni responsabilità civile e penale, anche oggettiva, in conseguenza di infortuni cagionati a sé o a terzi e a malori verificatesi durante l'intera durata dell'evento nonché solleva l'organizzazione da ogni responsabilità legata a furti e/o danneggiamenti del materiale personale e/o presente in parete.

Come spiegato, il modulo contapunti con la lista delle vie selezionate va ritirato all'infopoint.

LIBERATORIA DA SOTTOSCRIVERE AL MOMENTO DELL'ISCRIZIONE

 

Per la partecipazione è necessario compilare una specifica liberatoria per l'esonero dalla responsabilità degli organizzatori per il fatto che questo è un evento del tutto promozionale e incentivante le attività outdoor del luogo, in particolare l'arrampicata sportiva. Sapendo quindi le imprevedibilità delle variabili naturali legate al luogo montano, ognuno deve essere consapevole di svolgere attività con esposizione ad eventuali rischi e dunque ognuno è responsabile di se stesso. 

Paragrafo. Fai clic qui per aggiungere e modificare il testo. Qui puoi descrivere ai visitatori chi sei e qual è la tua storia.

CORSO DI ARRAMPICATA SPORTIVA

Muovere i primi passi in Arrampicata Sportiva per sviluppare la consapevolezza di sé, del proprio corpo. Una pratica tutta da scoprire, in un corso completo nel quale l'esperta Guida Alpina vi condurrà con emozione e soddisfazione.

Il corso è finalizzato ad imparare le tecniche base di arrampicata e portarti ad essere autonomo, in tutta sicurezza, perché da secondo di cordata.
Il corso è strutturato con una prima lezione teorica-pratica in una delle migliori palestre della Capitale, con un istruttore federale, con il quale si approfondirà la conoscenza del materiale e le tecniche base della progressione fondamentale dell'arrampicata. Quindi principi motori base, gestione del baricentro (equilibrio), uso corretto dei piedi, la spinta ottimale delle gambe e tattiche di arrampicata. Seguiranno poi tre uscite con Guida Alpina professionista in falesie di Roccia con cornici e scorci paesaggistici fantastici, tra Abruzzo e Lazio.

Saper distribuire il peso del proprio corpo sugli appoggi della roccia, imparare a superare passaggi sulla roccia in verticale, fare un traverso, cioè muoversi in senso orizzontale.
Imparare come sviluppare una progressione sulla roccia omogenea ed efficace dove il gesto è fluido privo di scatti e indecisioni, tattica e sensibilità, respirazione e gestualità efficace: questi alcuni degli argomenti che prenderemo in esame durante questo corso.
Imparerai a scalare, dopo una sistematica infarinatura teorica e prove pratiche degli schemi motori base in palestra, rigorosamente su roccia naturale. Inizierai con la corda dall'alto, in termine tecnico "top rope", in completa sicurezza, dove non esiste rischio di caduta. Verrà approfondita strategia e sicurezza, nel formarvi in maniera incisiva e essenziale. 
Il modo migliore per acquisire le basi per poter poi evolversi e crescere in una pratica che può trasformarsi a volte in uno stile di vita. 

N.B. Richiesto certificato di sana e robusta costituzione. 

Le date del Corso: 
-venerdì 5 maggio dalle ore 16:OO
Incontro e lavoro in palestra "Vertical Park di RM con istruttore qualificato (se c'è un numero minimo di partecipanti entro martedì 2 maggio).
-sabato 6, 13 e 20 maggio, giornate intere con Guida Alpina in falesia, su roccia naturale, in Abruzzo, Lazio o Molise a seconda del meteo e altri fattori.

Compreso nel corso c'è il tesseramento ad "ASD Svasa" con sconti al negozio convenzionato Climberstore di RM e altre agevolazioni.

Che aspettate? Cogliete questa occasione per immergervi in una Avventura Incredibile, da intraprendenti e ambiziosi o semplicemente da curiosi...!!! 

Prenotarsi entro i primi dieci iscritti e entro giovedì 4 maggio (min.4, max 10 partecipanti);

Per info 328.2874830

CORSO AVANZATO DI ARRAMPICATA SPORTIVA

Per migliorare la tecnica di arrampicata e aspetti

motivazionali ed emotivi.

La Guida Alpina, in qualità di unico professionista

della montagna, vi farà approfondire le componenti

motorie per la massimizzazione del risultato, 

le tecniche della respirazione e gestione della

paura, del vuoto, dell'altezza e della caduta.

Approfondimento sul giusto approccio mentale

sul l'arrampicare da primi e cura della gestione

dello stress emotivo durante la progressione.

Il corso si svolgerà a partire dal secondo fine 

settimana di maggio e nei due w.e. che seguono

per un totale di quattro uscite, nelle falesie 

scelte tra Lazio, Abruzzo e Molise.

 

N.B. Richiesta certificato di sana e robusta costituzione.

 

A questo punto Non resta che provare il percorso che conduce al perfezionamento, attraverso il supporto dei vari strumenti e metodi altamente finalizzanti e specifici.

 

Per info 328.2874830

PASQUA ALLE MAINARDE MOLISANE CON YOGA E ARRAMPICATA

Yoga e Arrampicata nello splendido contesto dei Monti delle Mainarde Molisane: Stage che illustra la vicinanza tra la disciplina dello Yoga e la pratica dell'Arrampicata in tutte le sue forme. Si propone anche di dimostrare come l'Arrampicata stessa, vissuta con un adeguato approccio, diventi essa stessa una forma di Yoga.

Assaporeremo cibi della tradizione locale fortemente mantenuta nel tempo. Ci affideremo alla professionalità della nostra istruttrice di Yoga e Arrampicatrice nel periodo del w.e. di Pasqua, 15-16-17 Aprile. La giornata tipo sarà la seguente:

Yoga riattivante con risveglio muscolare pre arrampicata; Arrampicata nelle falesie di Santa Lucia, Specchio delle Mainarde ecc.; Yoga dopo (post) Arrampicata, rilassante e decontratturante. Ritroveremo la strada per l'equilibrio e la pace interiore, l'armonia e la serenità.

 

In che modo lo yoga puó essere utile ai climber? 

Yoga e climbing hanno tantissime cose in comune. Non solo in entrambe le discipline abbiamo bisogno di mantenere la mente “libera” ed equilibrata, e il respiro ritmico e calmo, ma anche i movimenti di questi due sport sono davvero simili. Praticare regolarmente lo yoga ci aiuta ad aumentare la forza sia fisica, sia mentale, sviluppando l’equilibrio e la flessibilità del corpo e dello spirito. Questo si impara iniziando a controllare il respiro e a rilassare la mente anche nei momenti di fatica o di paura. 

Inoltre, facendo yoga si sviluppa una profonda consapevolezza del proprio corpo che porta a conoscere molto meglio i propri limiti: solo in questo modo possiamo provare a superarli, accorgendoci che oltre di essi si aprono ulteriori possibilità in aggiunta a quelle che già immaginavamo. Avendo una mente forte, gioiosa e calma riusciamo quindi ad affrontare le nostre paure e possiamo muoverci più liberi sulla parete.

 

Per info e prenotazione, 

Carlo 328.2874830 

DRY PRIDE - Campo Catino, Peschio delle Cornacchie. "RELOAD" 12 Marzo 2017

La Project SVASA Climbing Center in collaborazione con Climberstore, Petzl e Bar Ristoro Virgilio presentano la seconda edizione di "DRY PRIDE". Il raduno si propone di dar modo, anche ai neofiti, di provare la pratica del dry tooling. Ad oggi la falesia del Peschio della Cornacchia, posta nel comprensorio sciistico di Campo Catino (comune di Guarcino-FR) è la prima nel suo genere nel Lazio. La chiodatura di questa struttura rocciosa, posta a 1980 mslm, è stata realizzata a partire dal 2015. Tutti gli itinerari sono stati attrezzati con fix inox 10mm e 12mm e dotati di soste con moschettone o anello di calata.

Dry tooling
La giornata dedicata alla pratica del dry tooling sarà supervisionata dalla Guida Alpina Luca Daniele Gentile. Per partecipare è necessario: avere esperienza di arrampicata in falesia, anche da secondi di cordata, e conoscere la tecnica di assicurazione; avere abbigliamento adeguato al freddo ed alla neve, scarponi da montagna sufficentemente termici, imbraco e casco personale. Per chi non ne fosse fornito saranno messe a disposizione da Climberstore e Petzl piccozze tecniche e ramponi (fino a disponibilità).

TREKKING
Durante la manifestazione, per gli amanti del trekking, sarà organizzata una escursione a Monte Monna (1952 mslm).
Dal piazzale di Campo Catino per la sella di Monte Vermicano, sella di Monte Pozzotello, Campovano, Passo Del Diavolo. Monte Fanfilli, Sella Fanfilli e Monte Monna. Ritorno a ritroso per lo stesso itinerario. Il percorso si svolge quasi interamente sul filo di cresta. Ptrebbero esserci tratti con neve dura o ghiaccio dove risulta indispensabile l'uso di ramponi e piccozza. Equipaggiamento indispensabile: abbigliamento da trekking adatto al freddo ed alla neve, scarponi, ramponi, piccozza, occhiali da sole, bastoncini da trekking e uno zainetto con cibo, acqua guanti e cappello di scorta.
Tempo di andata: 2 ore e 40 (a seconda dell' innevamento)
Tempo di ritorno: 2 ore e 15 (a seconda dell'inevamento).

"La Petzl manderà materiale da testare come piccozze e ramponi, per una disciplina molto tecnica, dove piccozze e ramponi, sfiorano la roccia per trovare equilibrio, tenuta, aderenza. La becca gratta, trova spazio, "sente" le punte dei ramponi caricano dall'estremita' il peso, per trovare il giusto  appoggio ed impostare il movimento. Adrenalina, precisione, sensibilità, equilibrio".

La frequentazione della montagna è soggetta a pericoli che comportano dei rischi. Gli organizzatori e gli accompagnatori adottano misure di prudenza e di prevenzione, derivanti dalla normale esperienza, per contenere, in entità e probabilità, tali rischi durante lo svolgimento delle attività proposte, ma non assumono responsabilità alcuna al riguardo. Ogni partecipante è consapevole a priori dell'esistenza di questi pericoli, e con la sua partecipazione a tali attività, si assume i rischi e le responsabilità.

PROGRAMMA GIORNATA DRY TOOLING
Ritrovo alle ore 10:00  presso il Ristoro Virgilio al piazzale di Campo Catino.
ore 10:30 trasferimento a piedi alla falesia (circa 30 min di cammino)
Ore 17:30 aperitivo e saluti presso il Ristoro Virgilio


PROGRAMMA TREKKING MONTE MONNA.
Ritrovo alle ore 10:00 presso il Ristoro Virgilio al piazzale di Campo Catino
ore 10:30 partenza per l'escursione.
ore 16:30 ritorno a Campo Catino
ore 17:30 aperitivo e saluti presso il Ristoro Virgilio

"Vi aspettiamo!!!!!!"

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI
tel 328.06.42.118 (Massimo)
svasa.frosinone@libero.it

Corso di FREE RIDE E SCI ALPINISMO CON GUIDA ALPINA

Il Fuori Pista (Free Ride) e lo Sci Alpinismo (Ski Alp) sono attività ludiche e di soddisfazione che si possa svolgere in montagna di inverno e in primavera. 

Salite "guadagnate"...pendii immacolati e paesaggi mozzafiato fanno da sfondo a giornate pienamente vissute sui monti. Anche la fatica della salita 

viene ripagata dal conquistare spazi e vette unici nel loro contesto.

 

Il tutto senza tralasciare la sicurezza! condizione fondamentale per muoversi 

in un contesto montano lontano dalle piste attrezzate.

 

Per questo oltre all'insegnamento delle varie tecniche di salita e discesa fuori pista il Corso ha come obiettivo fondamentale insegnare i corretti comportamenti da adottare su nevi fuoripista per ridurre al minimo i rischi di questa "atttività" Out Door sempre piu' gettonata.

Valutazione manto nevoso,scelta della traccia,ricerca ARTVA sono le materie fondamentali trattate durante le giornate/lezioni.

Inoltre verranno approfonditi concetti di orientamento e nivologia,con prove pratiche.

 

Le tecniche di salita verranno insegnate dalle basi, con adattamento propedeutico al livello del gruppo e dei singoli partecipanti; stessa cosa 

in discesa con le varianti dello sci e show board fuoripista e Free Ride.

 

REQUISITI MINIMI RICHIESTI PER ACCEDERE ALCORSO:

 

-Abilità nello sci di discesa su piste di livello definite"rosse";

-buona preparazione atletica di base da autocertificare al momento dell'iscrizione; 

-Attrezzatura da SKI ALP o Snowden Board in buono stato e ben regolata;

- ARTVA pala e sonda;

-Abbigliamento e accessori adatti al contesto.

 

N.B.

-La GUIDA si riserva il diritto di valutare alla prima giornata-lezione il livello di preparazione tecnico e fisico dei singoli corsisti, con eventuale e conseguente esclusione dal corso.

-Per ragioni di sicurezza la GUIDA si riserva la decisione di scelta degli itinerari in base alle condizioni Niveo e Meteo del giorno stabilito;

-In base al livello tecnico del gruppo verrà scelto il livello di difficoltà delle gite-lezioni.

 

Il corso parte il 19 marzo e sì svolgeranno nei mesi di marzo e aprile nei migliori posti dell'appenino, in particolare nel cuore del Gran Sasso. Rispettivamente tre lezioni e quatro lezioni per BASE e Avanzato.

Per info Carlo, 3282874830. 

CORSO DI SCI ALPINISMO PER LIVELLO BASE E PER LIVELLO AVANZATO

Sci Alpinismo CON GUIDA ALPINA. Corso Base e          Corso Avanzato.

 

INTRODUZIONE:

 

 

 

Lo sci alpinismo è una delle attività più ludiche e di soddisfazione che si possa svolgere in montagna in inverno e in primavera. 

 

Salite "guadagnate"...pendii immacolati e paesaggi mozzafiato fanno da sfondo a giornate pienamente vissute sui monti. Anche la fatica della salita viene ripagata dal conquistare spazi e vette unici nel loro contesto.

 

 

 

Il tutto senza tralasciare la sicurezza! condizione fondamentale per muoversi 

 

in un contesto montano lontano dalle piste

 

attrezzate.

 

 

 

Per questo oltre all'insegnamento delle varie tecniche di salita e discesa fuori pista il Corso ha come obiettivo fondamentale insegnare i corretti comportamenti da adottare su nevi fuoripista per ridurre al minimo i rischi di questa "atttività" Out Door sempre piu' gettonata.

 

Valutazione manto nevoso,scelta della

 

traccia,ricerca ARTVA sono le materie

 

fondamentali trattate durante le giornate/lezioni.

 

Inoltre verranno approfonditi concetti di

 

orientamento e nivologia,con prove pratiche.

 

 

 

Le tecniche di salita verranno insegnate dalle basi, con adattamento propedeutico al livello del gruppo e dei singoli partecipanti; stessa cosa in discesa con le varianti dello sci fuoripista e Free Ride...

 



 

DATE /  PERIODI: NEI MESI DI FEBBRAIO E MARZO

 

3 / 4 Lezioni per Ciascun Corso (Base e/o

 

Avanzato)

 

 

 

REQUISITI MINIMI RICHIESTI PER

 

ACCEDERE ALCORSO:

 

 

 

-Abilità nello sci di discesa su piste di livello definite"rosse";

 

-buona preparazione atletica di base da

 

 autocertificare al momento dell'iscrizione;

 

-Attrezzatura da SKI ALPINISMO in buono

 

stato e ben regolata.

 

-ARVA- PALA e Sonda.

 

-Abbigliamento e accessori adatti al contesto.

 

-Certificato di Sana e Robusta Costituzione

 



 

NB:

 

-La guida si riserva il diritto di valutare alla prima giornata lezione il livello di preparazione tecnico e fisico dei singoli corsisti, con eventuale e conseguente esclusione dal corso.

 

-Per ragioni di sicurezza la Guida si riserva la decisione di scelta degli itinerari/salite in base alle condizioni NIVEO e Meteo del giorno stabilito;

 

-In base al livello tecnico del Gruppo verrà scelto il livello di difficoltà delle Gite / Lezioni.

 

 

 

Per info e prenotazione, Carlo 328.2874830
email, svasa.frosinone@libero.it

 

CORSO  DI ALPINISMO INVERNALE BASE (3 USCITE CON GUIDA ALPINA)

Corso ALPINISMO BASE su Appennino centrale, Gran Sasso e altre zone vicine. In luoghi fortemente             didattici CON GUIDA ALPINA.

INTRODUZIONE:

 

Vivere la montagna in veste invernale permette di scoprire il suo aspetto più bello ed interessante. Isolamento, silenzio, pareti ammantate di neve e creste affilate dal vento rendono l'ambiente della montagna ancora più affascinante e magico del solito.

Sono previste 3 uscite di difficoltà crescente per impegno fisico che tecnico. Proveremo sul campo manovre di base della progressione quali: camminare con ramponi e piccozza, tecniche di arrampicate su ghiaccio, fermare una caduta, manovre di corde e progressione della cordata.

L'obiettivo è di far comprendere ai partecipanti cosa significa " andare in montagna in inverno" e, soprattutto, in condizioni di sicurezza.

 

PROGRAMMA:​

SABATO O DOMENICA "DA DEFINIRE" : Progressione e tecnica con ramponi e piccozza & Prime manovre di corda.

 

SABATO O DOMENICA "DA DEFINIRE" :  Progressione in conserva, sicura dal basso e dall'alto.

 

SABATO O DOMENICA "DA DEFINIRE" :  Tecnica di arrampicata su terreno misto, manovre di corda , nodi, progressione della cordata. Salita di un canale. pernotto a un rifugio. Seconda giornata salita per una cresta , e rientro.

 

NUMERO MINIMO PARTECIPANTI 6 MAX 10.

 

La quota comprende:

l'assistenza continua della guida alpina, l'uso del materiale in comune.

 

Non è necessaria precedente esperienza . Il candidato dovrà avere, oltre che l'abbigliamento adeguato ed un capiente zaino (circa 40 litri), scarponi semi ramponabili o ramponabili con  ramponi a 12 punte, una piccozza classica, imbracatura, casco, 2 moschettoni a ghiera e 2 fettucce.

 

NB: POSSIBILITA' DI NOLO ATTREZZATURA (tranne scarponi) presso il punto vendita convenzionato con "AsdSvasa" , CLIMBER STORE a Roma; Con eventuale possibilità di riscatto per eventuale acquisto a fine Corso.

 

Coloro i quali hanno già partecipato a precedenti corsi, potranno partecipare anche a singole giornate al costo unitario da stabilire con GUIDA per uscita singola.

 

Durante le giornate verranno affrontate tematiche sulla niveologia, la pianificazione di una gita e tante altre discussioni correlate alla sicurezza e prove pratiche di manovre e tecniche sia di camminata ed eventuale arrampicata.

 

Le giornate possono subire variazioni di data o di luogo in base alle condizioni metereologiche e niveologiche della zona. La guida si riserva il diritto di decisione e scelta del luogo o terreno didattico e l'organizzazione dei gruppi in cordata.

 

Per il corso bisogna avere un Certificato di Sana e ROBUSTA COSTITUZIONE, compilare un modulo per il consenso e presa visione del regolamento, INOLTRE il tesseramento con l'Associazione "Svasa" che è compreso nella quota.

 

Per Info e prenotazione, Carlo tel. 328.2874830

Email, svasa.frosinone@libero.it

CORSO DI ALPINISMO AVANZATO E DI PERFEZIONAMENTO (4 USCITE CON GUIDA ALPINA)

Corso di Alpinismo Avanzato e di Perfezionamento.     (4 USCITE CON GUIDA ALPINA e AIUTANTI GUIDA       ESPERTI).

PERIODO:   

Mesi di GENNAIO-FEBBRAIO-MARZO

 

(giornate e/o weekand da stabilire)

vedi calendario di massima""da fissare... 

 

Corso di Alpinismo Invernale di perfezionamento e Avanzato con lezioni di Arrampicata su Ghiaccio &/o Dry Tooling

 

A chi è indirizzato:

 

-A tutti quegli amanti della montagna che hanno sufficente esperienza in ambiente invernale, con dimistichezza nell'uso di piccozza e ramponi, preferibilmente in "conserva"(legatura in cordata su terreni anche misti); che vogliano conoscere la montagna invernale oltre le consuete salite o escursioni classiche; curiosi dell'arrampicata su ghiaccio e misto e che vogliano migliorare la propria tecnica e sicurezza.

-A tutti coloro che hanno frequentato un Corso Base di Alpinismo Invernale e che comunque hanno conoscenze dell'ambiente montano invernale.

 

Requisiti richiesti:

-E' richiesta una discreta preparazione fisica di base, (per avvicinamenti+prove di arrampicata+ritorno);

-abbigliamento adatto ad ambienti invernali, (giacca idrorepellente, piumino, guanti meglio 2 paia, pantaloni meglio se con ghette, copricapo, occhiali);

-scarponi con buona tenuta sulla neve, con attacco semi ramponabile oppure meglio ramponabile, ("automatici o semiautomatici");

-piccozza classica, imbrago, casco, ramponi da misto, zaino;

-Eventuale ARTVA, pala e sonda.

-L'attrezzatura per le prove tecniche di salite su terreno da cascata (ghiaccio) & Dry (piccozze e ramponi specifici da  Piolet Traction opp. Dry Tooling), potranno essere noleggiati in gruppo con convenzione dell'associazione "Svasa" con il Punto vendita CLIMBERSTORE ROMA.

 

NB:

la Guida Alpina che condurrà le attività, per ragioni di sicurezza ed incolumità del gruppo, in base alle condizioni neve e  meteo, si riserva il diritto esclusivo di scelta dell'itinerario adatto alle lezioni pratiche, eventuale ritirata e o rinvio della giornata di lezione ; per gli stessi motivi potrà disporre e decidere i vari tipi di progressione anche in base alla preparazione fisica e tecnica del gruppo o dei singoli partecipanti. 

 

STRUTTURA DEL CORSO:

 

Argomenti teorico pratici:

 

-Legatura in conserva+tecniche ed escamotage per il superamento di risalti in cordata;

-Tecniche di progressione: il diverso uso della piccozza e dei ramponi con riferimento al "cramponage" avanzato anche su terreni ghiacciati;

-Manovra in corda doppia e calata con freno bloccante + discensore;

-Progressione su ghiaccio con tecniche di base, ed avanzate in Piolet Traction;

-Progressione e prove di arrampicata su terreno definito Misto;

-Progressioni e prove pratiche di arrampicata su itinerari attrezzati per il dry tooling;

-Costruzione Soste ed ancoraggi su terreno Misto e su ghiaccio.

-Assicurazione dinamica e recupero in Piastrina.

-Approccio mentale e tattica alle eventuali prove di progressione da capi cordata o "da primi di cordata".

 

Date proposte & Luoghi di svolgimento:

 

-Due Week And, Sabato + domenica da fissare nel mese di GENNAIO;

-oppure 4 domeniche o sabati possibilmente consecutivi sempre nel mese di GENNAIO FEBBRAIO e Massimo Marzo.

-il tutto sempre in base a ogni disponibilità..

 

Il Luogo di svolgimento del corso avanzato sarà il versante nord del massiccio del Gran sasso, località Prati di Tivo dove per conformazione ed esposizione, sono presenti diverse possibilità di posti sicuri, didattici e pratici per lo svolgimento delle lezioni/giornate; se possibile e necessario anche il Monte Gorzano verrà preso in considerazione e altri posti vicini al Gran Sasso.

 

Numero Partecipnti minimo e massimo:

 

Il corso prevede un numero minimo di  6 partecipanti,per un massimo di 10 persone che abbiano i requisiti richiesti come descritto sopra; in base al livello di ognuno la guida decide la progressione dei singoli gruppi o cordate(da primi o da secondi di cordata).

 

All'iscrizione del corso sarà compilato un modulo il regolamento interno del rapporto Guida denominato Istruttore" e Cliente o Sig." denominato Allievo che dovrà essere necessariamente visionato e firmato da ognun partecipante al corso. Inoltre un altro modulo per l'iscrizione all'Assoc.Sportiva Dilett. & APS Svasa. 

 

Per altre info e prenotazione al corso, chiamare

Carlo, tel. 328.2874830

Email, svasa.frosinone@libero.it